Quando si dice… tenere alto l’onore della città: i Bandierai

Non molti lo sanno, ma la figura dello sbandieratore nasce nell’epoca dei Comuni e delle Signorie in un contesto prettamente militare. Lo sbandieratore era infatti colui che, con la propria bandiera, doveva segnalare ai soldati della propria schiera le manovre da eseguire.

Per questo era fondamentale che riuscisse a lanciarla molto in alto, così che tutti la potessero vedere. Doveva anche saperla usare come un’arma  e difenderla a tutti i costi dalle violenze della mischia.

Una bandiera, come le insegne romane dei tempi antichi, racchiudeva in se’ tutto il significato politico, storico e morale di un popolo e quindi anche di un esercito (magari di quelli  mercenari un po’ meno!).

Capite dunque quanto all’epoca fosse importante questo ruolo?

Lo immortala in un affresco anche quel perfezionista del nostro amico Vasari, proprio nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio.


E oggi? Cosa significa essere sbandieratore nel Terzo Millennio?

Esistono vari gruppi storici e scuole di appartenenza, con tanto di una Federazione italiana sbandieratori che ogni anno si occupa dell’organizzazione di un campionato nazionale di alto livello.

In Toscana le associazioni legate al territorio sono tantissime, basti pensare ad Arezzo o a Siena che ne ha una per ogni contrada. Ma anche a Firenze non siam da meno, ed i nostri sbandieratori li spediamo fin oltre oceano! È il caso dei Bandierai degli Uffizi più volte alle celebrazioni del Columbus Day in America, a Roma per l’apertura delle Olimpiadi e dei Campionati Europei di calcio, a Barcellona in Spagna per il Mundial e ancora in Giappone e Brasile, al Calcio Storico Fiorentino.

Una buona occasione per vederli fra pochi giorni può essere Signoria in Festa con gli Sbandieratori e Musici della Signoria, un weekend ricco di eventi presso il Giardino dei Lippi.

Oppure… potete sempre mettere mano voi stessi alla Bandiera… 🙂  ➡️ come fare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...