Arriva a Firenze Uber! … e subito se ne va

Si può dire sia durato un chiar di luna il servizio di Uber a Firenze! 

Arrivato pochi mesi fa, già leva le tende nella meraviglia di chi ne apprende ora l’esistenza, chi a malapena se n’era accorto, chi aveva provato ad usufruirne più o meno fortunatamente.

È in sei giorni che Uber Italia liquida i suoi autisti, poco simpaticamente mettendo in difficoltà chi a questo servizio aveva dedicato tempo ed energie, l’intenzione di far partire un progetto importante per la città.

Sì perché in Italia Uber è Black, rivolto quindi agli NCC e non a tutti i cittadini improvvisati autisti. Berline nere, massima serietà. Professionisti che per aderire hanno rinunciato ad altri incarichi, il cui tempo è denaro.


Vero che di macchine in giro non se ne trovavano tante, specialmente la sera quando la richiesta aumenta. Salta subito all’occhio che i taxi neri prima di mettere piede in città non si siano fatti tante domande ne dati tante risposte, che siano venuti un po’ a braccio. Con la stessa facilità hanno smantellato il tutto.

I taxi fiorentini intanto non si sono certo fatti scappare l’occasione di sotterrare i concorrenti, ideando una app similare per chiamarli.

Torneranno? C’è chi se lo augura, e chi non ne vede l’utilità. 

C’è da dire che Uber nel mondo è comodo, poco costoso e affidabile, quindi molto usato. Innovativo per la formula che sceglie. Sarebbe tanto brutto aprire Firenze a questo? 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...