Stare come in Paradiso agli Orti del Parnaso, o Giardino del Dragone

Oltre al classico Piazzale Michelangelo e alla bellissime, ma altrettanto costose, terrazze panoramiche del centro città, esistono luoghi sconosciuti ai più e dai quali ammirare Firenze senza essere attorniati da selfie-stick o dover spendere venti euro.

kk

Uno di questi è il proseguimento in verticale del Giardino dell’Orticultura; il cosiddetto Giardino del Dragone, anche se il nome ufficiale sarebbe Orti del Parnaso, a ricordare il mitico Monte Parnaso, dimora delle Muse secondo l’immaginario greco antico.

Vi si arriva uscendo dall’entrata secondaria dell’Orticultura, passando sopra la ferrovia e poi proseguendo per le scalette a mosaico, oppure passando da via Trento, dove c’è un cancello di accesso.

Il nome più diffuso per indicare questo posto è Giardino del Dragone e, se ci siete già stati, è piuttosto ovvio il perché…altrimenti vi basterà guardare questa foto

serpe.jpg

Questa statua, e la diatriba che segue se la creatura sia serpente o drago, domina l’intero giardino dividendo in due la scalinata centrale. In teoria è stata concepita (su progetto di Marco Dezzi Bardeschi, completato nel 1990) anche come fontana ma, purtroppo, non l’ho mai vista funzionante.

Molti si chiederanno perché proprio un dragone/serpente e la spiegazione c’è! Si narra che il dio Apollo uccise proprio sul monte Parnaso il gigantesco serpente Pitone, che seminava il panico tra i villaggi e faceva seccare tutte le piante. Un po’ un paradosso quindi porlo proprio al centro di un giardino..!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...